warzone
GAMENEWS

Warzone: Battle Royale di COD contro i Cheaters

Call Of Duty Warzone sembra essersi consolidato tra i Battle Royale più apprezzati dalla critica. Ora attiva una campagna per eliminare i cheater dal gioco per mantenere un’esperienza gradevole a tutti i giocatori

Il titolo di Infinity Ward basata sulla modalità FPS più in voga al momento ha totalizzato bel 50 milioni di giocatori connessi in tutto il mondo, ed è possibile che tra questi ci siano anche alcuni cheaters che per agevolare le loro vittorie in game utilizzano modi non poco convenzionali

Warzone
50 milioni di giocatori su Warzone sono un bel record, ma anche una potenziale minaccia di cheating

Già agli inizi era già stata avviata una campagna contro queste persone, riuscendo a bannare quali 50 mila account per azioni di cheating. Ora Infinity Ward ha annunciato che ci saranno degli aggiornamenti come per esempio la possibilità di segnalare il giocatore e dei sistemi per pulire le entrate in game con i vari cheaters che tentano di giocare in maniera sporca

Fino ad ora, il gioco ha totalizzato ben 70 mila ban, 20 mila in più dagli inizi, mantenendo uno standard alto di qualità come utenza.

Il gioco è Free to Play, e la tolleranza degli sviluppatori a queste azioni meschine è a zero

Fonte: Twitter

Appassionato di Videogiochi dalla tenera età, amore condizionato per la Playstation, amante delle serie TV e degli anime, Presentatore e Lottatore per la ICW-Italian Championship Wrestling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *