NEWS

The CW – Rinvia tutte le serie al 2021

Dopo FOX, anche  The CW, ha presentato un palinsesto per la stagione 2020-21 che risente fortemente degli stravolgimenti ai ritmi produttivi provocati dall’emergenza Coronavirus. Nessuna serie del canale tornerà prima del 2021, mentre i set continuano a rimanere chiusi. L’unica eccezione è rappresentata da Supernatural, della quale era previsto in questi giorni il gran finale. Con due episodi ancora da girare e un totale di sette non ancora trasmessi. L’atto conclusivo della serie sui fratelli Winchester è stato posticipato all’autunno. Per il resto, sarà un miscuglio di show in replica o riprogrammati.

Ne sono un esempio Swamp Thing e Tell Me a Story, prese in prestito dai vicini servizi streaming DC Universe e CBS All Access. Dead Pixels e Coroner, acquisite di gran corsa addirittura dal Canada e dal Regno Unito. Posticipate all’autunno anche PandoraThe Outpost Two Sentence Horror Stories.

Per gli show dell’Arrowverse, inclusa la nuova Superman & Lois, così come per RiverdaleLegaciesDynastyStreghe e tutte gli altri bisognerà attendere gennaio, se non addirittura la prossima primavera. In onda solo dal 2021 anche le altre novità del canale Walker. Con la star di Supernatural Jared Padalecki nei panni di un nuovo Cordell Walker, il protagonista della serie di culto Walker, Texas RangerKung Fu, remake al femminile dell’omonima serie degli anni ’70; e The Republic of Sarah, la storia di un’insegnante di liceo che, di fronte alla minaccia di distruzione della sua città per mano di una società mineraria, decide di dichiararne l’indipendenza.

È Katy Keene, l’unica serie di cui la rete non ha deciso ancora le sorti. Il presidente Mark Pedowitz ha detto che una decisione sarà presa il prossimo mese.

“Avremmo voluto che la serie andasse un po’ meglio” in termini di ascolti, “ma creativamente non abbiamo nulla da recriminarle”.

Tutto lascia pensare a una cancellazione, come sembra irrealistica a questo punto la possibilità di vedere ordinati gli spin-off di Arrow e The 100. Sebbene Pedowitz abbia assicurato che rimangono in considerazione (una cosa che in realtà dice ogni anno, salvo poi non vedere accadere nulla).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *