SERIE TV

Serie tv da vedere una volta nella vita

6 serie tv da vedere almeno una volta nella vita

Ci sono molte serie tv oramai ma non tutte soddisfano le nostre aspettative. Altre invece segnano la nostra vita con la loro trama che ci colpisce personalmente. Ecco qui una breve lista di serie tv da vedere almeno una volta nella vita.

1. BREAKING BAD

La storia di un professore di chimica che da una svolta alla sua vita in seguito ad una brutta notizia. Pur di assicurare un futuro stabile alla sua famiglia, si sacrifica per trasformarsi in uno spietato criminale di nome Heisenberg. Breaking Bad è la serie tv  perfetta, senza cali lungo il suo tortuoso percorso di perdizione e puro egoismo. Sostenuta dalla prova attoriale sontuosa di un Bryan Cranston capace di strappare applausi anche a Anthony Hopkins, la serie di Vince Gilligan è racconto cinico e imperdibile.

i protagonisti di braking bad che mangiano con le tute gialle

2. BOJACK HORSEMAN

BoJack Horseman è una serie animata che crea ironia e umore con un retrogusto amaro, perché la serie animata Netflix getta uno sguardo impietoso nella coscienza di un cavallo-attore tutt’altro che amabile. Attore in declino, aggrappato alla gloria del passato, Bojack è un inguaribile egocentrico che cerca attenzioni e approvazione in chiunque. Attraverso una narrazione grottesca e una comicità amarissima, BoJack Horseman traghetta l’animazione verso un territorio adulto in cui si parla di inadeguatezza e di depressione. Se è vero che il comico è l’ombra del tragico, in questo show c’è davvero poco spazio per il sole.

bojack al tramonto con gli occhiali da sole

3. SONS OF ANARCHY

Sporchi, duri e puri. Un gruppo di balordi di cui è facile innamorarsi. In sella alle loro fedeli motociclette cromate, i Sons of Anarchy sono una banda criminale di motociclisti. Farne parte significa sposare una filosofia di vita che non ammette vie di mezzo. O dentro o fuori. O con loro o contro di loro. Lo show si mette sulle spalle del padre di famiglia Jax Teller, costretto a gestire il suo privato e la sua brutta compagnia. Sons of Anarchy rilegge il mito di Amleto in chiave contemporanea attraverso una violenta epopea sulla gestione del potere, sul senso di appartenenza e sulla fedeltà ai propri valori.

protagonista di sons of anarchy che parla al telefono

4. STRANGER THINGS

Intense sessioni di Dungeons & Dragons, la passione per Star Wars, il fascino dei primi videogame. Un gruppo di ragazzini vive felice della loro tranquilla cittadina spostandosi con le loro biciclette da una casa all’altra, ma proprio durante un giro in bici c’è un mostruoso alieno pronto a spezzare l’incantesimo. Misteriosa e appassionante, pura nostalgia al potere, un richiamo irresistibile all’immaginario nerd anni Ottanta girato, scritto e diretto da chi in quegli anni gloriosi ci è cresciuto davvero.

copertina stranger things nuova stagione

5. BLACK MIRROR

Il futuro è oggi. Domani è già qui. Quella di Black Mirror, però, non è una fantascienza fatta di cyborg, alieni, navicelle spaziali e pianeti lontani, ma una distopia reale, vicina al nostro quotidiano. La serie Netflix ideata con lucido cinismo da Charlie Brooker fa male e punta il dito contro l’uso scellerato della tecnologia. Così il male virtuale ha la forma di un social network autodistruttivo, di un software da maniaci del controllo, di un talent show macabro, di una diretta in cui ogni abitante dà sfoggio del proprio malato voyerismo. Ogni puntata vede in scena attori diversi e storie diverse, ogni puntata ti lascerà con un dubbio e una lezione diversa.

locandina black mirror

6. PEAKY BLINDERS

Siamo nell’Inghilterra degli anni ’20, subito dopo la prima guerra mondiale. I protagonisti, i Peaky Blinders appunto, sono veterani ed ex-combattenti, che una volta tornati in patria si sono rimessi in affari: scommesse, gioco d’azzardo, scazzottate, pizzo e pub. La storia è una storia vera, ispirata alla cronaca dell’epoca. Il capo ella banda, Tommy, qui interpretato da un bravissimo Cillian Murphy, è un leader carismatico, furbo, attento a ogni cosa. Si innamorerà e gli spezzeranno il cuore. Ma resterà fedele a se stesso, perché quello che fa, lo fa per la sua famiglia.

tommy shelby che guarda per terra con il berretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *