Samuel Stern - NerdSoul
COMICSRecensioni

Samuel Stern – Arriva in edicola Legione

Arriva in edicola il terzo numero della serie rivelazione Samuel Stern

Arrivato in sordina nelle nostre edicole, con delle idee promettenti e un team creativo pronto a fare faville, possiamo dire che, con soli tre numeri alle spalle, Samuel Stern dimostra la sua grande maturità che tutto è possibile. Che si può partire da zero e che con lavoro e dedizione si possono raggiungere velocemente grandi risultati.

Samuel Stern - NerdSoul

Il primo numero, dedicato più alla presentazione del personaggio e al dialogo, grazie alla grande quantità di sfondi semivuoti, utilizzati per mettere al centro le azioni e i dialoghi dei personaggi inquadrati, ci ha convinto. Nel secondo entriamo più nel dettaglio in un’atmosfera horror, con una storia molto coinvolgente ma allo stesso tempo incentrata sul mistero e sulla paura.

Il terzo numero, intitolato Legione, fa cadere tutto quello che abbiamo visto nei primi due. Se i nostri protagonisti nelle precedenti avventure vedevano i demoni come male assoluto da estirpare, ora qualcosa è cambiato. La novità non risiede nel cambiamento della prospettiva degli schieramenti da protagonisti e antagonisti, ma proprio nel modo in cui avviene questo cambiamento.

Samuel Stern - NerdSoul

In Samuel Stern ci viene spiegato che idemono sono prodotti dalla nostra psiche, che si ritrova danneggiata . Raramente sono introdotti da entità esterne. Legione però ci pone una domanda molto importante: cosa può accadere se un posseduto collaborasse o fraternizzasse con il suo demone? Sta nella spiegazione di questo importante quesito l’innovazione di questo numero.

La storia procede in modo lineare, proprio come il primo numero della serie Un nuovo incubo. Viene anche ripreso il tema della famiglia problematica, la solitudine del figlio e l’esistenza di un amico immaginario per rifugiarsi da solitudine e sofferenza. In questo numero l’indagine del rosso cerca di farci capire che non sempre le vittime sono migliori di chi le possiede e che i demoni non siano necessariamente qualcosa da eliminare.

Notiamo anche la prima apparizione ufficiale di Angus Derrileng, prima semplice autore dei testi introduttivi nella prima pagina delle storie, diventato ora un comprimario ufficiale delle avventure di Stern e Duncan.

Samuel Stern - NerdSoul

La scelta dei disegnatori si basa ancora su uno stile essenziale e a volte grezzo, che riescono a mostrare al pubblico le varie sfaccettature delle emozioni provate dai personaggi. Rispetto al primo numero possiamo notare degli sfondi decorati e pieni, dove le figure riescono a muoversi in modo lineare e naturale.

In conclusione non possiamo fare altro che fare i complimenti sia per il coraggio di proporre questo nuovo personaggio in un periodo di crisi per il fumetto, ma anche per l’abilità in cui con soli tre numeri, gli autori sono riusciti a delineare un personaggio che probabilmente darà filo da torcere ai più grandi del panorama italiano.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *