GAMENEWS

Resident Evil 3 – ESRB con violenza e sangue

Ci manca solo un mese per rivivere il classico Resident Evil 3 con un nuovo remake. Il gioco promette una ricreazione che rimane fedele all’atmosfera del gioco originale, con un gameplay e controlli modernizzati e una reinventata Raccoon City. Sarà anche una faccenda sanguinosa.

Il gioco ha ottenuto il suo rating ufficiale ESRB oggi. Ovviamente, ha ottenuto il punteggio M, come quasi tutti i giochi del franchise. Descrive la brutalità che dovrai affrontare, tra cui esecuzioni, morti violente e organi esposti. Mentre la serie è sempre stata sanguinosa, con molti disordini mutati, ha anche minimizzato la violenza nei confronti dei personaggi viventi. La mancanza di decapitazioni o l’acido di fusione della pelle di chiunque sia il protagonista prescelto, per esempio, è mancato da diversi anni. In realtà abbiamo già visto alcune riprese di Resident Evil 3 in cui Jill viene attaccato in modi piuttosto raccapriccianti, quindi potremmo essere pronti a riportare questo a 11.

“Questo è un gioco d’azione horror di sopravvivenza in cui i giocatori assumono il ruolo di un membro di unità speciali (Jill Valentine) mentre cerca di sfuggire a un attacco di zombi“, si legge nella classifica. “Da una prospettiva in terza persona, i giocatori attraversano vari ambienti (ad es. Metropolitane, strade cittadine, costruendo corridoi) mentre evitano di essere attaccati da zombi e grandi creature nemiche. I giocatori usano pistole, mitragliatrici, fucili da caccia ed esplosivi per difendersi e uccidere le creature. Alcuni attacchi provocano la decapitazione e / o lo smembramento dei nemici, spesso accompagnati da grandi schizzi di sangue. I Cutscenes raffigurano ulteriori atti di violenza: un uomo giustiziato a distanza ravvicinata; un personaggio infilzato attraverso il petto dal tentacolo di una creatura. Una manciata di aree raffigurano cadaveri / zombi mutilati con organi e visceri esposti. “

Sono cose rozze. Ma sono sicuro che i fan potranno sentirlo bene quando il gioco verrà lanciato il 3 aprile in tutta la sua brutta e sanguinosa gloria per PlayStation 4, Xbox One e PC.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *