Resident
GAMENEWS

Resident Evil 3: Ecco tutti i requisiti Minimi

Ecco la lista dei requisiti minimi da aver sul proprio PC per poter giocare a Resident Evil 3 con una buona grafica e fluidità all’interno del gioco stesso

Capcom ha rilasciato la scheda tecnica dei vari componenti minimi da avere per poter giocare su PC a Resident Evil 3, Remake di Resident Evil 3: Nemesis

l’atteso Remake del terzo capitolo è quello forse più iconico della Saga
Resident Evil 3:Nemesis è ricordato per i clima di tensione ad ogni momento del gioco

andiamo a vederli nel dettaglio:

Minimi:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: WINDOWS 7, 8.1, 10 (64-BIT Required)
  • Processore: Intel Core i5-4460 o AMD FX-6300 o migliore
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 760 or AMD Radeon R7 260x with 2GB Video RAM
  • DirectX: Versione 11

Resident Evil 3 si svolge quasi parallelamente a Resident Evil 2: inizia un giorno prima e si conclude quello successivo. Nel video introduttivo del gioco, ambientato il 26 settembre 1998, si vede un folto gruppo di zombie che avanzano nelle strade della città attaccando i sopravvissuti. La R.P.D. e la SWAT costituiscono un posto di blocco per fermare l’avanzata degli zombie. Questi si scagliano contro la squadra di agenti barricata dietro alle loro automobili; iniziano a sparare appena si avvicinano, ma vengono assaliti. Contemporaneamente alcuni gruppi di mercenari della Umbrella Corporation  cercano anch’essi invano di trattenerli, ma vengono decimati a loro volta. Jill Valentine, un membro S.T.A.R.S. che si trova in città al momento del contagio, si ritrova invischiata in questa difficile situazione, ma decide di non arrendersi e fuggire.

Resident Evil 3 arriverà per Playstation 4, Xbox One e PC il 3 Aprile 2020

Fonte: Dark Side Of Gaming

Appassionato di Videogiochi dalla tenera età, amore condizionato per la Playstation, amante delle serie TV e degli anime, Presentatore e Lottatore per la ICW-Italian Championship Wrestling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *