Marshall D. Teach
MangaNEWS

One Piece – Rivelate nuove informazioni su Barbanera

Trapelano nuove curiosità riguardo al nuovo Imperatore del mare

Analizziamo insieme i nuovi aggiornamenti e curiosità su uno dei personaggi più influenti ed ambigui che, quasi sicuramente, avrà un ruolo chiave nella conclusione degli eventi di One Piece: Barbanera. In Giappone e negozi online è disponibile per l’acquisto il sesto numero di “One Piece: Vivre Card”, una rubrica di approfondimento sui personaggi e sul mondo dell’opera di Eiichiro Oda.

Ogni numero è ricco di informazioni e di curiosità che il maestro giapponese non riesce ad integrare nel suo manga. La nuova edizione punta i riflettori sull’Imperatore e componente della Peggiore Generazione, ovvero Marshall D. Teach, conosciuto anche come Barbanera, uno dei nemici giurati di Monkey D. Rufy.

Barbanera è il Capitano dei Pirati di Barbanera, uno di Quattro Imperatori, un membro del Clan “D” e parte della Peggiore Generazione.
Questo personaggio ha generato la cicatrice sull’occhio di Shanks con la sua arma a triplo artiglio. Quando Barbanera era nei pirati di Barbabianca tenne strategicamente un profilo basso senza rivelare la sua vera forza con lo scopo di ferire Shanks di sorpresa.

Come conseguenza del profilo basso, Barbanera, poco prima dei due anni di allenamento, aveva una taglia di 0 Berry poichè la Marina non conosceva le sue vere capacità. Da ciò che si sa adesso, dopo gli eventi della di Marineford, la sua taglia ammonterebbe a più di 2 miliardi.

Barbanera è l’unico possessore di ben due Frutti del Diavolo e sebbene la sua natura si alquanto crudele, egli può definirsi un sognatore, in quanto crede fermamente che i sogni degli uomini non muoiano mai.
Teach è cresciuto da qualche parte nella Grand Line nella quale ha vissuto in solitudine una triste infanzia.


Nelle prime bozze del personaggio, Teach avrebbe dovuto avere una benda sull’occhio destro, ma alla fine Oda ha abbandonato tale percorso. Barbanera possiede l’Haki dell’Osservazione e dell’Armatura e ancora non è chiaro se vanti anche il Re Conquistatore.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *