One Piece
ANIMEMangaNEWS

One Piece – Nuove dichiarazioni di Eiichiro Oda

Le ultime dichiarazioni su Oda e sul finale del manga

Durante le fantastiche avventure del regno di Wano Country, il mangaka Eiichiro Oda, l’autore di One Piece, ha tenuto il 22 maggio un’intervista con Yuzu, un gruppo vocale giapponese. Nel corso dell’intervista l’autore ha fatto alcune dichiarazioni sui suoi piani originali di conclusione dell’opera e della promessa fatta alla moglie, del suo attuale stato di salute, finale dell’arco narrativo di Wano Country e del manga e di altro ancora.

One Piece

L’utente di Twitter accreditato per l’attualità di One Piece, @sandman, ha riportato i punti salienti dell’intervista che potete leggere di seguito.

Quando Eiichiro Oda si è sposato nel 2004 ha promesso alla moglie che avrebbe concluso il manga tra 10 anni da allora per poi viaggiare per il mondo insieme. Ad oggi sono passati ben 15 anni da quella promessa e One Piece non accenna neanche per un secondo a vedere la fine“.

Oda è sia soddisfatto che preoccupato quando scrive un ottimo arco narrativo. Difatti quando concluse l’arco di Enies Lobby pensò che non avrebbe mai realizzato una storia più toccante di quella“.

One Piece

Oda è sicuro che i lettori amano One Piece solo quando egli scrive e disegna ciò che lui desidera perchè adora i film e le canzoni di tendenza“.

One Piece sarà sempre più esaltante man mano che si avvicinerà alla fine. L’autore ha già deciso la maggior parte degli eventi che accadranno in futuro, ma la recente storia di Wano sta volgendo verso aspetti che non immaginava. Pertanto, Oda non gradisce parlare della storia che condurrà al capitolo finale“.

L’autore preferirebbe morire nel sonno in spiaggia piuttosto che sulla sua scrivania. Secondo un recente controllo medico gli è stato rivelato che potrebbe morire prima del tempo se l’autore non dedicasse parte del tempo all’attività motoria. Da quel momento, Oda si impegna ogni giorno in passeggiate di circa 30 minuti“.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *