Roronoa Zoro - One Piece
ANIMEMangaNEWS

One Piece – Le spade di Zoro

Ricapitoliamo insieme il percorso delle spade di Roronoa Zoro

Sappiamo tutti la storia dell’ex cacciatore di pirati Roronoa Zoro, diventato egli stesso un pirata nel giorno in cui Rufy lo salvò da morte certa. Appare subito un personaggio unico nel suo genere: quel ragazzo riesce a brandire tre spade contemporaneamente e attualmente a distanza di più di 20 anni, la sua tecnica è ancora unica nel suo genere.

Dato che di tempo ne è passato all’interno di One Piece cerchiamo di fare mente locale sulle spade di Zoro, quali ha utilizzato in passato e quali sono in suo possesso ora nel paese di Wano, terra di leggendari samurai.

Iniziamo con le vecchie spade di Zoro

Sappiamo e abbiamo visto con i nostri occhi come Zoro abbia più di una volta ridotto in frantumi diverse spade. Prima di iniziare ad elencarle però facciamo chiarezza sulla definizione Meito: sono le spade di qualità eccelsa che si mettono al di sopra delle comuni spade. Ora iniziamo il nostro elenco!

Katana(X2): entrambe queste comuni spade furono distrutte da Mihawk durante il suo primo scontro con Zoro, per intenderci dove ottenne la vistosa cicatrice sul petto.

Roronoa Zoro - One Piece
Scena presa dalla saga di Sanji, Baratie

Spade di Yosaku e Johnny: usate e restituite ai suoi due vecchi compagni. Si tratta di due Dadao, derivate dalle sciabole, la cui larghezza aumenta dall’elsa verso l’estremità.

Yosaku e Johnny - One Piece
Scena presa dalla saga di Nami, Arlong Park

Meito, Yubashiri: questa è una delle 50 spade di pregevole fattura. Donata a Zoro a Rogue Town dal venditore Ippomatsu. La spada fu distrutta a Enies Lobby dal capitano della marina Shu, facendola arrugginire con il suo Frutto del Diavolo, Sabi Sabi no Mi. Non si separò da lei finché non le diede degna sepoltura a Thriller Bark, accanto alla tomba dei pirati Rumbar.

Thriller Bark - One Piece
Scena presa dalla saga di Thriller Bark

Meito Ana Arashi: a Enies Lobby, Zoro e Usopp sono stati ammanettati insieme, reggendo contemporaneamente Sogeking e la Yubashiri, creando questa spada temporanea, il cui nome significa Tempesta di Nasi.

Ana Arashi - One Piece
Scena presa dalla saga Enies Lobby

Sciabola d’abbordaggio (X2): arma in dotazione della Marina utilizzata da Zoro temporaneamente. La prima fu distrutta da Shu e la seconda abbandonata dopo la battaglia.

Marina - One Piece

Ora passiamo alle spade attuali di Zoro

Meito, Wado Ichimonji: questa è la spada che tiene sempre fra i denti e fa parte delle 21 spade di ottima fattura, ed è l’arma a cui è più legato. Infatti la spade un tempo apparteneva a Kuina, la sua amica d’infanzia con la quale strinse la promessa di diventare lo spadaccino più forte del mondo. Dopo la prematura dipartita di quest’ultima, il padre la regalò a Zoro.

Wado Ichimonji - One Piece

Sandai Kitetsu: di solito la impugna con la mano sinistra . Presa anche questa dal venditore Ippomatsu, trattandosi di una spada di buona fattura. Viene definita, al pari delle altre Kitetsu, una spada maledetta, ma Zoro sfidando la sorte ha convinto il rivenditore a cedergliela. Si dice che al mondo nessuno impugni una Kitetsu perché tutti i loro possessori sono morti in circostanze atroci e misteriose. Proprio questa leggenda attirò l’interesse di Zoro per la spada.

Sandai Kitetsu - One Piece
Zoro testa la sua fortuna

Meito, Shusui: rientra nella categoria delle spade nere e tutti a Wano pensano che Zoro l’abbia rubata al leggendario spadaccino defunto Ryuma, utilizzato ora come comandante zombie dell’armata di Gekko Moria.

Shusui - One Piece

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *