X-23 - NerdSoul
COMICSNEWS

Marvel – X-23 è di nuovo Wolverine?

Laura riprende il suo vecchio nome, quale sarà la reazione di Logan

Quasi tutti i super eroi hanno una doppia identità, raramente capita che ne abbiano una tripla. È questo il caso di Laura Kinney, la mutante creata in laboratorio dai campioni genetici di Wolverine (e da quelli di sua “madre”, la dottoressa Sarah Kinney), conosciuta come X-23.

X-23 - NerdSoul

Date le sue origini, il parallelismo con Logan è stato inevitabilmente uno dei temi portanti nella carriera di Laura. Il più celebre Artigliato Canadese ha spesso funto per lei da mentore, a volte da compagno di squadra, e in qualche rara occasione persino da rivale.

Le cose cambiarono dopo l’uscita di La morte di Wolverine, storia in cui l’X-Man uscì di scena: Laura assunse il nome in codice del padre genetico e indossò un costume similare, cosa che la portò a lottare non poco per dimostrarsi degna di cotanta eredità. Queste storie sono state raccontate nella serie All-New Wolverine, scritta da Tom Taylor.

X-23 - NerdSoul

Situazione che è cambiata nuovamente con il prevedibile ritorno in scena del Wolverine originale, evento che ha indotto Laura a riprendere il vecchio nome in codice di X-23, divenendo protagonista di un’eponima serie scritta da Mariko Tamaki e disegnata da Juann Cabal. Una soluzione che ha fatto storcere il naso a parte dei lettori, che vedevano nel passaggio al nome di Wolverine una tappa cruciale del viaggio di crescita e maturazione della giovane.

A tentare di conciliare le cose arrivano ora Jonathan Hickman e R.B. Silva: sulle pagine di X-Men #5, i due artigliati si ritrovano faccia a faccia prima che lei parta per una missione. Laura viene apostrofata con le parole “…X-23, che come Wolverine–”, al che ribatte precisando: “Veramente io sono Wolverine.” A quelle parole, la ragazza incassa il sostegno inaspettato di Logan: “Ben detto, piccola.

X-23 - NerdSoul

L’X-Man sembra dunque avallare il passaggio di testimone, anche se difficilmente riuscirà a staccarsi di dosso il nome di battaglia con cui circola sulla scena supereroistica da più di un secolo. Più semplicemente, nell’immediato futuro saranno in circolazione due diversi eroi con lo stesso nome di battaglia, forse nel tentativo di non togliere nulla all’originale e al tempo stesso di non vanificare il percorso di crescita effettuato dalla ragazza.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *