Fantastici Quattro - Marvel
COMICSNEWS

Marvel – Rivelata casualmente l’origine dei superumani

In Fantastic Four #14 la casuale rivelazione

Questo articolo contiene SPOILER

L’ultimo numero di  Fantastic Four rivela per caso come vengono realizzati i superumani – e ad essere onesti, non è nemmeno così complicato. Ogni lettore di fumetti conosce la storia delle origini dei Fantastici Quattro: Reed Richards lanciò un razzo sperimentale, esponendo la sua squadra ai raggi cosmici e trasformandoli nella Prima Famiglia della Marvel.

Fantastici Quattro - Marvel

Dopo 58 anni, in Fantastic Four # 14, uscito recentemente, è stato finalmente rivelato lo scopo della missione spaziale dei nostri eroi. Scopriamo che Reed era in una corsa allo spazio per svelare il segreto di un viaggio più veloce della luce e con il suo razzo destinato a fare la storia portando la sua squadra a esplorare un mondo Eaethlike, a distanza di anni luce. Il bombardamento del raggio cosmico? Quello era semplicemente uno step obbligatorio per fare il salto.

C’è un problema con questa idea: lo scrittore Dan Slott ha sottovalutato le conseguenze per il più ampio universo Marvel. Sebbene non fosse nelle sue intenzioni, questa spiegazione ha appena rivelato un metodo infallibile per creare superumani: inviare un razzo nello spazio, utilizzare la tecnologia FTL di base in modo che il razzo sia bombardato da raggi cosmici, quindi arrestare il salto prima che lasci il sistema solare. Qualsiasi paese con un programma spaziale può creare un esercito sovrumano in pochissimo tempo!

Fantastici Quattro - Marvel

Nei fumetti, le varie nazioni del mondo si sono scontrate in una corsa agli armamenti sovrumana da quando i Fantastici Quattro sono stati lanciati nello spazio. Il Giappone ha Big Hero 6 , la Russia ha il Red Guardian come equivalente di Captain America e la Winter Guard, le Filippine hanno la Triumph Division e la Corea del Sud ha la White Fox. E’ impossibile immaginare uno scenario in cui le varie nazioni non avessero investito in un programma spaziale come scorciatoia per creare un esercito di superumani.

C’è solo una soluzione possibile: in Marvel Comics, ci sono molti modi per andare più veloce della luce, quindi è possibile che il metodo di Reed Richards sia stato l’unico a coinvolgere l’esposizione ai raggi cosmici. Ciò avrebbe senso, dal momento che è senza dubbio il più grande genio scientifico nell’universo Marvel, e non sarebbe una sorpresa per lui trovare un metodo che nessun altro aveva mai pensato. I  fumetti dei Fantastici Quattro hanno lasciato intendere che Reed adotta un approccio aggressivo per garantire che nessun altro acquisisca la sua tecnologia senza la sua approvazione, quindi è possibile che abbia tenuto nascosti gli schemi della Marvel-1.

Fantastici Quattro - Marvel

Sfortunatamente, a partire da  Fantastic Four # 14 Mr Fantastic ha consegnato il Marvel-1 alla Smithsonian Institution. Ciò significa che chiunque potrebbe darci un’occhiata. Speriamo che abbia eliminato le parti in cui ognuno potrebbe creare un esercito di superumani.

I fumetti sono opere d'arte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *