Guardiani della Galassia - NerdSoul
COMICSNEWS

Marvel – Le storie che non leggeremo mai: Rick Remender

Continua la nostra rubrica sulle storie mai messe alla luce

Complice l’emergenza Coronavirus, nelle ultime settimane lo sceneggiatore statunitense Rick Remender ha condiviso su Twitter molto materiale inedito inerente i suoi progetti Marvel e DC Comics. Le storie rifiutate dalle due major sono incentrate sui più disparati personaggi, da Spider-Man a Batman, passando per la Squadra Unione e la Justice League del domani.

Guardiani della Galassia - NerdSoul

Il fumettista ha reso noto anche un pitch per i Guardiani della Galassia.

Fa riferimento a una serie di appunti risalenti al triennio 2006/2009, durante il quale aveva sviluppato un’idea per il gruppo guidato da Star-Lord. Non sappiamo se il tutto è stato concepito in seguito agli eventi di Annihilation: Conquestcrossover che nel 2008 ha dato il via al rilancio dei Guardiani.

Il progetto dello sceneggiatore di Black Science è infatti incentrato sul team originale creato da Stan Lee e Arnold Drake nel 1969, composto dal Maggiore Victory, da Martinex T’Naga, Charlie-27 e Yondu Udonta.

Guardiani della Galassia - NerdSoul

Ecco come viene presentato il progetto:

Un accadimento inaspettato è avvenuto nell’attuale Universo Marvel, un evento che non si era mai verificato in nessun’altra linea temporale. Il risultato è un futuro diverso da ogni altro, in cui la malvagia Confraternita di Badoon ha preso il potere e ha ridotto in schiavitù l’universo conosciuto molto prima che i Guardiani della Galassia cominciassero a esistere.

I toni sono più oscuri rispetto a qualsiasi altra incarnazione, questa versione segue i quattro membri originari dei Guardiani della Galassia mentre intraprendono un viaggio attraverso una galassia dominata dal male. La loro speranza è quella di individuare il luogo in cui è custodito l’artefatto che può salvare i loro mondi… l’Occhio di Agamotto di Doctor Strange.

Nell’attuale timeline dell’Universo Marvel, la tecnologia necessaria per muovere guerra contro i più potenti imperi galattici verrà sviluppata dalla Confraternita dei Badoon solo nel 3.000. Tuttavia, qualcosa è andato storto, qualcosa che non è mai avvenuto in nessun’altra linea temporale o realtà alternativa. L’immensamente potente tecnologia di Thanos è finita nelle mani dei Badoon nel nostro tempo. Adesso, hanno il potere per pianificare la loro offensiva sulla galassia secoli prima. Kree, Skrull, Shi’ar e umani non hanno alcuno strumento per fermali.

La storia inizia nell’anno 3.053 con Charlie-27, un miliziano proveniente da Giove rinchiuso in una prigione Badoon situata su un asteroide oscuro. Charlie-27 è stato il leader di una rivoluzione su Giove alimentata dalla sua consapevolezza che ci sono reliquie sparse in tutto l’Universo Marvel che potrebbero essere utilizzate per sconfiggere i Badoon. Circa mille anni prima, quando i Badoon hanno attaccato la Terra, gli eroi del pianeta hanno creato un’”Arca di Noè” con tutte le più potenti reliquie e armi e l’hanno inviata alla deriva nello spazio sperando di tenerle fuori dalla portata dei Badoon.

Fonte. Bleeding Cool

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *