Cinzia - Leo Ortolani
COMICSNEWS

Lucca Comics – Scoppia la polemica per Cinzia di Leo Ortolani

Lo spettacolo teatrale giudicato troppo vicino alla cultura gender

Scoppia la polemica all’interno del consiglio comunale a Lucca. Questa volta non si tratta di questioni di bilancio né di viabilità, ma si dibatte animatamente su uno spettacolo teatrale tratto da un fumetto.

Apprendiamo dal sito ufficiale dedicato a Rat-Man, opera di Leo Ortolani, che l’amatissimo personaggio di Cinzia – transessuale platinata, storica comprimaria delle storie del super eroe con le orecchie da topo e protagonista dell’omonima graphic novel edita da BAO Publishing – crea scompiglio in vista della sua apparizione in versione drammatica al Teatro del Giglio, programmata per la prossima edizione di Lucca Comics & Games.

Cinzia - Leo Ortolani

Ecco come lo comunica lo staff del portale:

Perplessità di alcune forze politiche «nell’ambito della seduta congiunta delle Commissioni partecipate e cultura dove erano presenti anche i vertici di Lucca Crea per parlare dell’edizione 2019 di Lucca Comics & Games. Dalle file dell’opposizione è stata espressa preoccupazione anche per alcune tematiche che saranno affrontate durante la manifestazione che, secondo gli esponenti di Lega, Forza Italia e Movimento 5 stelle, sarebbero molto vicine alla cultura gender».

Ogni anno la kermesse lucchese propone un tema che quest’anno è «Becoming Human», «un manifesto culturale che inneggia a un recupero delle relazioni umane, a un nuovo umanesimo e ad aprire le porte al diverso». Il tema è esplicitato dal manifesto della prossima edizione in cui sono rappresentati un’umana e un essere robotico. In tale ambito si inquadra lo spettacolo teatrale dedicato a Cinzia, il transessuale nato sulle pagine di Rat-Man protagonista dell’omonima graphic novel edita da Bao.

Cinzia - Leo Ortolani

Il contenuto, i toni, le atmosfere e i dettagli dello spettacolo non sono ancora noti. Ci pare sensato pensare che non lo siano nemmeno in sede al consiglio comunale della Città di Lucca, che probabilmente è allarmata dal fatto puro e semplice che la transessuale Cinzia sia la protagonista principale. A preoccupare, quindi, è il tema a monte e il modo in cui possa venire trattato.

Sin qui, l’unica reazione alla notizia è quella di Leo Ortolani, affidata alla sua pagina di Facebook ufficiale:

 Siete delle pazze.

#cinzia #transcomic #leopardatevilanima

Non ci resta che attender ulteriori sviluppi in questa vicenda che rischia di condannare ingiustamente un personaggio come quello di Cinzia ed un autore importante come Leo Ortolani.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *