Tech

LA RIVOLUZIONE ELETTRICA DI VOLKSWAGEN: 75 VEICOLI A BATTERIA E 60 IBRIDI ENTRO IL 2029

Una bella sfida per il colosso Tedesco.

Volkswagen è stata certamente un grande protagonista del 2019, presentando a pochi mesi di distanza la ID.3 elettrica e la nuova Golf 8. Il 2020 però non sarà da meno, anzi, sarà un anno in cui il marchio tedesco passerà all’attacco come non mai, lanciando ben 34 nuovi modelli.

Un autentico piano di guerra quello messo in cantiere ai piani alti VW, solo l’inizio di una nuova controffensiva che porterà il brand a investire 19 miliardi di euro da qui al 2024, 11 dei quali destinati allo sviluppo della e-mobility. Volkswagen vuole infatti dimezzare le sue emissioni di CO2 entro il 2025, un modo per ripulirsi del tutto dal recente scandalo Dieselgate.

Materialmente questo significa nuovi modelli e il lancio in pompa magna della nuova Volkswagen ID.3 elettrica, che sarà inseguita dalla ID.4 – prima auto elettrica VW prevista negli USA. Nel prossimo decennio il marchio tedesco ha intenzione di lanciare 75 veicoli elettrici e 60 ibridi, arrivando a vendere fino a 26 milioni di auto elettriche entro il 2029, più altri 6 di auto ibride.

20 milioni fra questi saranno modelli costruiti sull’avanzata piattaforma modulare MEB, invidiata da molta concorrenza e presto in forze anche in casa Ford, che dovrebbe usarla per la costruzione di alcuni modelli; i restanti 6 milioni verranno dalla piattaforma PPE. Dal 2022, saranno 16 gli impianti Volkswagen attivi in tutto il mondo, con il gruppo tedesco che ha intenzione di ribadire la sua leadership mondiale e affermarsi in un nuovo settore appena nato.

Fonte

Tag

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *