GAMENEWS

Kojima consiglia di giocare a Death Stranding Online.

Sebbene Death Stranding sia un gioco a cui puoi giocare completamente offline come esperienza puramente solitaria, i suoi elementi multiplayer – o il Social Strand System – sono stati scelti come un aspetto importante dell’esperienza. Il sistema asincrono vede i giocatori interagire e aiutarsi a vicenda con mezzi indiretti, ed è qualcosa che perde anche nell’esplorazione e nella traversata. Abbastanza convenientemente, si lega anche al tema centrale delle connessioni del gioco abbastanza profondamente.

Kojima

Sebbene ci siano molti che potrebbero essere tentati di spegnere quel lato del gioco e giocarlo esclusivamente come esperienza per giocatore singolo, il regista Hideo Kojima non lo consiglierebbe. Parlando in un’intervista con Famitsu, Kojima ha detto che puoi farlo se vuoi, ma il gioco perderebbe qualcosa di vitale se lo facessi.

“Perdi completamente il supporto di altri giocatori e diventa un’esperienza completamente autonoma per il single player”, ha dichiarato Kojima. “Immaginiamo che molte persone abbiano i loro sistemi PlayStation 4 connessi a Internet, quindi la mia visione del gioco è sempre stata quella di farla sembrare un’esperienza per giocatore singolo, collegandoti naturalmente ad altri giocatori. Non rivelerai magicamente una nuova o interessante ruga nel gioco non collegandoti a Internet. Le persone che non hanno una connessione Internet o le persone a cui non piace giocare online possono comunque giocare, ma non lo consiglierei davvero. “

Death Stranding uscirà l’8 novembre per PS4 e uscirà per PC nell’estate del 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *