IT
FILMRecensioni

IT – Capitolo 2 La nostra recensione

Dopo essere andati in sala a vedere IT abbiamo tirato un po le somme sul secondo capitolo dell’horror tratto dal romanzo di Stephen King

Il secondo capitolo di IT, omonimo romanzo di Stephen King torna nelle sale dopo 2 anni.

I perdenti sono tornati, cresciuti e cambiati, ma non solo loro sono cambiati, l’approccio all’horror è del tutto assente sfociando in qualche scena nel comico rendendo il tutto estremamente sbagliato, rovinando l’atmosfera con troppe risate in sala.

IT

La prima parte del film è piacevole anche se un po confusa non rendendo chiari alcuni aspetti fondamentali. I nostri protagonisti sono costretti a riunirsi e battere il cattivo, Pennywise, a 27 anni dalla sua scomparsa. Si presenta dunque una sottotrama del tutto inutile che va ad allungare il brodo per almeno 3/4 di film, scene inedite a riempire il secondo capitolo inerenti al passato che rendono così incompleta la prima pellicola.

La parte finale del film è la più interessante e incisiva dove effettivamente accade qualcosa, anche se troppo simile alla scena finale del primo film ma che in fondo abbiamo apprezzato.

Le transizioni tra le varie scene è buona, la regia tutto sommato ha fatto un buon lavoro, gli effetti visivi un po meno. Nel complesso un film mediocre, aveva delle buone potenzialità ma sono state sprecate, passando da film horror a un film d’azione con tratti comici e pseudo thriller.

Nato videoludicamente con il Sega Master System, per poi spostarmi all'età di 9 anni sulla prima PlayStation, successivamente ho avuto il mitico Game Boy Color con la maggior parte dei titoli Pokemon presenti sulla console. In seguito ho avuto tutte le PlayStation fino all'ultimissima PS4 Pro per poi passare al Pc Gaming e alla Nintendo Switch. Detto ciò mi ritengo un gamer a 360°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *