GAMENEWS

I remake di Resident Evil 2 e 3 sarebbero dovuti uscire in un’unica raccolta?

Secondo certe indiscrezioni i due giochi sarebbero stati sviluppati fianco a fianco.

Sebbene l’entusiasmo per il remake di Resident Evil 3 abbia contagiato tutti, c’è una domanda che molti fan si stanno facendo. Dopo il lancio di Resident Evil 2 all’inizio di quest’anno, come mai Capcom sta facendo uscire il remake di RE3 così presto? Apparentemente, la risposta è semplice. Entrambi i remake sarebbero stati sviluppati fianco a fianco. Secondo quanto riferito, i due titoli erano inizialmente previsti per un lancio in un unico pacchetto.

Secondo Imran Khan di Kinda Funny, i problemi con lo sviluppo di RE3 hanno frenato i progetti. Pertanto, i fan hanno ricevuto il celebre remake di RE2 a gennaio 2019. Nel frattempo, la data di uscita di RE3 è slittata all’inizio del 2020. Per giustificare questo cambio di marcia nella produzione di RE3, Capcom ha deciso di includere Resident Evil Resistance, precedentemente Project Resistance, come offerta multiplayer bonus.

Khan ha spiegato tutto ciò durante lo show post State of Play di Kinda Funny. Secondo quanto riferito, fonti vicine a Capcom gli hanno detto:

… Da quello che ho capito, [RE3] e Resident Evil 2 erano originariamente parte di un pacchetto, ma era un lavoro troppo grande. I giochi stavano subendo ritardi e Resident Evil 2 è stato quindi lanciato un anno prima. Quindi li hanno divisi. Ecco perché [il remake di RE3] sta arrivando così rapidamente … Originariamente faceva parte di quel pacchetto iniziale, ecco perché lo stanno combinando con Project Resistance“.

Di seguito è visibile il video con quanto detto sopra da Khan, al minuto 25:00

Resident Evil 3 arriverà per PS4, PC e Xbox One il 3 aprile 2020.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *