GAMENEWS

Google Stadia – Ecco i primi giochi che ci saranno.

Google ha annunciato tutti i titoli con cui Stadia, la sua piattaforma di streaming di gioco, lancerà. Un totale di 12 giochi saranno disponibili con altri 14 titoli in arrivo entro la fine del 2019. L’elenco include grandi nomi come Assassin’s Creed Odyssey, Destiny 2: Collection, Mortal Kombat 11 e Red Dead Redemption 2.

Google stadia

Dai un’occhiata alla gamma completa di lancio qui sotto:

  • Assassin’s Creed Odyssey (Ubisoft)
  • Destiny 2: The Collection (Bungie)
  • GYLT (TequilaWorks)
  • Just Dance 2020 (Ubisoft)
  • Kine (Gwen Frey)
  • Mortal Kombat 11 (Warner Bros. Interactive Entertainment)
  • Red Dead Redemption 2 (Rockstar Games)
  • Rise of the Tomb Raider: 20 Year Celebration (Square Enix)
  • Samurai Shodown (SNK)
  • Shadow of the Tomb Raider: Definitive Edition (Square Enix)
  • Thumper (Drool)
  • Tomb Raider: Definitive Edition (Square Enix)

I titoli che sono previsti per il servizio prima della fine dell’anno includono:

  • Attack on Titan 2: Final Battle (Koei Tecmo)
  • Borderlands 3 (2K Games)
  • Darksiders Genesis (THQ Nordic)
  • Dragon Ball Xenoverse 2 (Bandai Namco)
  • Farming Simulator 19 (Focus Home Interactive)
  • Final Fantasy 15 (Square Enix)
  • Football Manager 2020 (Sega)
  • Ghost Recon: Breakpoint (Ubisoft)
  • GRID (Codemasters)
  • Metro Exodus (Deep Silver)
  • NBA 2K20 (2K Games)
  • RAGE 2 (Bethesda Softworks)
  • Trials Rising (Ubisoft)
  • Wolfenstein: Youngblood (Bethesda Softworks)

Vale la pena notare che coloro che hanno acquistato l’edizione del fondatore di Google Stadia riceveranno un abbonamento di tre mesi a Stadia Pro. Ciò consente di giocare a Destiny 2: Collection, che include l’ultima espansione Shadowkeep, senza costi aggiuntivi. Anche se i giochi gratuiti verranno aggiunti al servizio straordinario, i clienti dovranno comunque acquistare giochi per giocare.

Rilasciato il 19 novembre, il principale punto di forza di Stadia è la mancanza di hardware dedicato e la possibilità di giocare ovunque. Google promette anche che i giochi su Stadia si sentiranno più veloci e più reattivi di quanto non farebbero sull’hardware locale nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *