dying light 2
GAMENEWS

Dying Light 2 – L’horror si aggiunge alla lista dei ritardatari.

Il 2020 è un anno pieno per le uscite di videogiochi, ma solo i primi giorni sono stati pieni di ritardi per i principali giochi in uscita nei prossimi 12 mesi. Il prossimo a prendere il volo è il titolo horror post-apocalittico open world di Techland, Dying Light 2.

Inizialmente previsto per un rilascio della primavera 2020, gli sviluppatori hanno ora confermato in un messaggio del CEO Paweł Marchewka condiviso su Twitter che il gioco è stato ritardato. Non viene fornita alcuna motivazione, a parte lo studio che desidera “offrire un’esperienza all’altezza dei nostri standard elevati e delle aspettative di voi, dei nostri fan”.

Nel frattempo, il messaggio non menziona nemmeno una (nuova) data o finestra di rilascio esatta, ma dice che Techland condividerà ulteriori dettagli nei prossimi mesi.

Dying Light 2 è attualmente annunciato per PS4, Xbox One e PC, ma gli sviluppatori hanno anche confermato di aver pianificato di iniziare a svilupparlo come versione cross-gen. Nel frattempo, una volta lanciato il gioco, apparentemente lo supporteranno con contenuti post-lancio per anni ancora.

Come accennato in precedenza, Dying Light 2 è tutt’altro che l’unico grande gioco in arrivo ad essere in ritardo negli ultimi giorni. Mentre Final Fantasy 7 Remake è stato recentemente respinto di appena un mese, altri come Marvel’s Avengers, Marvel’s Iron Man VR e, in particolare, Cyberpunk 2077, hanno tutti avuto notevoli ritardi.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *