doom 64
GAMENEWS

DOOM 64 – Potrà girare a 120 fps su PC.

Mentre la stragrande maggioranza dei fanatici di DOOM giocherà a DOOM Eternal il 20 marzo, quel giorno vedrà anche il lancio di uno dei titoli più vecchi della serie, con DOOM 64 che verrà ripubblicato su più piattaforme. E se hai intenzione di giocarci su PC, avrai una sorpresa, per quanto riguarda le prestazioni e gli aggiornamenti tecnici.

Parlando in un’intervista con US Gamer, Samuel Villarreal, lo sviluppatore del motore principale di KEX, ha evidenziato alcuni dei più grandi aggiornamenti che la riedizione sta apportando rispetto all’originale.

“Ci sono state molte cose sottili che sono mancate quando inizialmente ho invertito il gioco, come i nemici che sono in grado di innescare le trappole per le freccette”, ha detto. “I nemici hanno una fisica di caduta diversa rispetto a quella del giocatore. I ritardi negli eventi con script sono più brevi di un fotogramma (la porta divisa in Breakdown ne è un buon esempio) e la logica della linea di vista leggermente diversa. L’ottenimento di questi miglioramenti ha anche reso possibile la sincronizzazione delle demo, che era qualcosa con cui ho lottato per anni, quindi ora gli utenti saranno in grado di utilizzare la password “RunHecticDemo” [un codice utilizzato per guardare un playthrough di nascosto di Doom 64 livello Hectic]. “

Villarreal ha anche confermato che il motore è in grado di supportare frame rate per monitor oltre i 60Hz. Ciò significa che i giocatori possono eseguire il gioco a 120 fotogrammi al secondo.

I requisiti di sistema per DOOM 64 su PC sono stati recentemente rivelati. Inutile dire che c’è un enorme divario tra i requisiti per 64 e DOOM Eternal – con sorpresa di nessuno.

DOOM 64 uscirà il 20 marzo, lo stesso giorno di DOOM Eternal, su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch. La riedizione includerà anche un capitolo completamente nuovo. Giocherete alla nuova versione o a questa vecchia?

Noi da buoni veterani andremo su DOOM 64!

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *