Batman - Tom King
COMICSNEWS

DC Comics – Tom King svela i retroscena dell’addio a Batman

Lo scrittore svela i motivi per cui ha lasciato la testata

Sta per arrivare un evento fondamentale per le trame dedicate a Batman. Nel numero #75 della serie scritta da Tom King, il Cavaliere Oscuro incontrerà Catwoman dopo essere stato sostanzialmente abbandonato all’altare, cosa che lo ha cacciato in una spirale depressiva, oggetto fondamentale delle storie dello sceneggiatore di Visione e Mister Miracle.

Batman - Tom King

Ora, con la città di Gotham allo sbando per gli eventi di City of Bane, Batman è al suo punto più basso di sempre. Che significato avrà per lui rivedere Selina? Ecco le dichiarazioni in merito rilasciate da King:

Quel che vedrete sul numero #75 è che Batman si è voltato da ogni parte possibile in cerca di un po’ di forza e non è riuscito a trovarla. Ha però trovato lei. Insieme, i due dovranno scoprire se sono in grado di ricostruire quel che c’era tra loro per sconfiggere Bane.

Si tratta del viaggio definitivo che ha al suo termine la domanda che tutti ci facciamo: Batman potrà mai essere felice? E la felicità è per lui forza o debolezza?

Batman è passato attraverso l’inferno, dal numero #50 in poi. La ragione per cui Knightmares è stato un arco narrativo così importante per me è che ce lo mostrava nel momento in cui capisce che la ragione per cui Selina se n’è andata non sono le parole che Joker le ha sussurrato all’orecchio, ma il fatto che lei ha visto in lui una debolezza. Ha visto in lui la paura di non essere realmente innamorato di lei. Ora si ritrovano, e Bruce è consapevole di tutto questo. E si chiede, alla luce di ciò, se davvero può amare Selina. So che suona come una storia d’amore un po’ smielata, ma non ho paura di essere ogni tanto smielato nei fumetti che scrivo.

Batman - Tom King

Tom King non sarà alla guida di Batman fino al centesimo episodio, come inizialmente previsto, ma non abbandonerà il personaggio, dato che, da gennaio 2020, porterà avanti le sue trame sulla maxi-serie di dodici numeri Batman/Catwoman. Lo sceneggiatore ha dato una spiegazione per questo passaggio di consegne che ha colto il mondo dei comics di sorpresa.

Sto lavorando a un film per la DC, ovvero New Gods, e a una serie TV ancora segreta che non è stata annunciata. La DC è stata così gentile da capire che fare tutto questo e scrivere due numeri al mese di Batman sarebbe stato troppo. Quindi hanno diviso la serie in due testate diverse, entrambe mensili: Batman eBatman/Catwoman. La seconda porterà a compimento l’epica storia che ho raccontato sin qui e condurrà alla grande svolta a cui punto sin dall’inizio. Batman, invece… be’, non posso dirvi cosa succederà, ma è grandioso. Pensavo che Batman #100 sarebbe stato senza dubbio il più grande fumetto che avrei scritto. Semplicemente, sarà invece Batman/Catwoman #12.

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *