Fortnite
ARTICOLIGAME

Anthem resuscita? Nuova storia e nuova modalità di gioco disponibili dal 6 Agosto.

Anthem nella giornata del 6 Agosto ha ricevuto un’aggiornamento che Bioware non aveva annunciato, il progetto quindi è ancora vivo?

Non tutto è perduto per Anthem, il gioco sviluppato da BioWare e pubblicato da EA, con l’aggiornamento avuto in data 6 Agosto ha portato una ventata fresca di novità in questa calda estate. Primo tra tutti tre missioni nuove per la storia principale.

La prima si chiama “Punta della lancia”. In essa farai la conoscenza del gran maestro Adams, giunto a Fort Tarsis per farti indagare su una tempesta dei Creatori in formazione che degli indizi vogliono collegata al Dominio. Nella seconda missione, farai squadra con altri Specialisti per cercare di catturare un vecchio nemico che potrebbe avere le risposte che cerchi. Nell’ultima missione della storia, dovrai entrare nel cataclisma per poterlo fermare. E una modalità inedita di gioco chiamata Cataclisma.

Anthem

Non ci sono requisiti di livello per entrare nel Cataclisma. Per iniziare la tua esperienza, seleziona l’opzione “Cataclisma” nel menu Modalità di gioco. Quando entrerai in questa nuova area della mappa, verrai accolto da venti sibilanti e da un cielo pericolosamente scuro. Potresti essere tentato di iniziare immediatamente l’esplorazione, ma stai attento, perché la tempesta danneggerà il tuo strale per tutto il tempo che sarai al suo interno. Disseminate ovunque troverai delle arene, e quando chiuderai i varchi al loro interno potrai trovare un riparo temporaneo dalla tempesta, completare incarichi, aumentare il tempo disponibile per la missione e affrontare combattimenti in cambio di bottino, valuta di gioco e opportunità di accumulare punti.

Leggendo le novità di questa versione 1.3.0 disponibile per Playstation 4, Xbox e PC, possiamo notare che le novità sono veramente tantissime, quali nuovi set di armi, classifiche, un negozio nuovo e una valuta di gioco per l’evento, ricompense social e molto altro.

Sinceramente io mi aspettavo almeno un nuovo strale da poter sfoggiare tra una kill e l’altra, spero per tanto possa essere la rinascita di un gioco che di potenzialità ne aveva da vendere.

Nato videoludicamente con il Sega Master System, per poi spostarmi all'età di 9 anni sulla prima PlayStation, successivamente ho avuto il mitico Game Boy Color con la maggior parte dei titoli Pokemon presenti sulla console. In seguito ho avuto tutte le PlayStation fino all'ultimissima PS4 Pro per poi passare al Pc Gaming e alla Nintendo Switch. Detto ciò mi ritengo un gamer a 360°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *