Monkey D. Rufy - One Piece
COMICSManga

One Piece – Perchè Rufy non uccide i suoi nemici?

Eiichiro Oda ce lo spiega

Di solito negli Shonen pìù famosi i cattivi, di solito sono costretti ad abbandonare definitivamente la narrazione per dare spazio alla forza dell’eroe, ma in One Piece questo non accade.

Monkey D. Rufy - One Piece

Monkey D. Rufy, eroe e protagonista del manga, non ha mai ucciso un suo avversario e in 21 anni di narrazione del manga di Eiichiro Oda si sono susseguiti molteplici nemici. Rufy ha dimostrato di poter superare le numerose sfide, senza mai oltrepassare una certa linea.

Nelle domande e risposte dei tankobon all’interno del manga, un lettore ha chiesto al maestro Oda come mai Rufy non uccida i suoi nemici. La risposta è stata alquanto esaustiva e pregna di contenuto:

Ottima domanda. La ragione per la quale Rufy non uccide i suoi nemici è perchè gli uomini della sua era vivono per il loro credo e rischiano la vita per proteggerlo. Rufy li sconfigge distruggendo il loro credo. Per i pirati malvagi soffrire una sconfitta o veder distrutto l’onore è peggio della morte stessa. Non è questione di uccidere le persone e, come pirati, a Rufy e i suoi nemici importa molto più di una vittoria o una sconfitta piuttosto che la morte“.

Eiichiro Oda

Amante del fumetto nelle sue svariate forme. Sono cresciuto con Dragon Ball e One Piece e successivamente mi sono appassionato del fumetto supereroistico americano, tra tutti Wolverine e Daredevil. Ammiro e seguo la scena fumettistica italiana, tra tutti le opere di Davide Toffolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *